Il tuo eCommerce è davvero sicuro come pensi? Scoprilo con eCommerceSicuro

Schermata 2021-07-14 alle 18.03.31

Come dimostrare l’affidabilità effettiva del proprio eCommerce? Esiste un elenco di buone pratiche o consigli da seguire per dimostrarsi affidabili? Cosa fare se ci si accorge di non essere in regola con le linee guida di affidabilità? 

A queste ed altre domande vuole rispondere eCommerceSicuro, l’iniziativa firmata eShoppingAdvisor, nata per aiutare tutti i consumatori online ad acquistare sul web in modo sicuro e almeno consapevole. Se sei alla ricerca di uno strumento semplice e veloce per valutare la sicurezza del tuo eCommerce, eCommerceSicuro è il tool da usare ogni giorno: il compagno fedele che fiuta i rischi in anticipo.

Come funziona eCommerceSicuro

eCommerceSicuro persegue tre scopi ormai fondamentali, considerate le dimensioni e la valenza dell’e-commerce in Italia:

  • Tutelare il consumatore online: l’attività legislativa delle istituzioni, seppur fondamentale, non basta per risolvere le nuove esigenze dettate dall’online. È necessario che l’utente acquisisca maggiore consapevolezza ogni volta che si trova a fare acquisti su Internet-
  • Dare visibilità agli e-Commerce onesti e affidabili: chi fa truffe online è un esperto dell’inganno. Per contrastare il crimine digitale, è importante attuare strategie comunicative efficaci che generino altrettanto traffico verso chi lo merita.
  • Promuovere le piccole e medie imprese: l’Italia è caratterizzata dalla presenza di piccole e medie imprese, il tessuto economico del Paese. Crediamo in un futuro nel quale i lavoratori onesti potranno raccogliere i frutti del proprio impegno: crediamo che i progetti eCommerceSicuro ed eShoppingAdvisor rappresentino passi determinanti in questo senso.

I parametri usati da eCommerceSicuro per verificare l’affidabilità di un sito

eShoppingAdvisor ha progettato un algoritmo che tiene conto di numerosi aspetti, per valutare la qualità di un sito web. L’algoritmo si aggiornerà continuamente: impiegheremo un numero sempre maggiore e più qualificato di variabili per determinare il grado di affidabilità di un sito. Al lancio del nostro tool, l’algoritmo si basa su alcuni parametri fondamentali utili a generare un indice di trust. È quindi importante che il tuo eCommerce, per risultare il più sicuro possibile, si attenga a questi parametri.

Parametri di calcolo dell’indice di affidabilità

  • Presenza di un certificato SSL valido: Il sito dispone o meno di un certificato SSL valido, come è possibile verificare anche dall’icona del lucchetto nella barra del browser, e dalla URL che utilizza il protocollo “https”. Il certificato garantisce che lo scambio di dati tra il tuo browser e il server del sito avviene in modo crittografato: in questo modo i dati delle tue password o della carta di credito, per esempio, vengono comunicati in modo sicuro. Cliccando sull’icona del lucchetto è possibile visualizzare i dettagli del certificato, l’autorità di emissione e il nome aziendale del proprietario del sito.
  • Presenza o meno di codice malevolo o pericoloso: Il sistema si avvale di strumenti di diagnosi di terze parti (Google, anzitutto) che verificano se sul sito sono presenti script, malware o programmi che potrebbero essere utilizzati, per esempio, per inviare email non autorizzate o anche perseguire il furto di informazioni. Il sito non presenta codice malevolo o dannoso.
  • Assenza DMARC valido nei record DNS del dominio: Quando il sistema non rileva per il dominio in questione la configurazione di alcuni record DNS importanti e utili a proteggere l’identità dell’azienda contro attacchi di spoofing. Il protocollo DMARC aiuta a proteggersi dalle email fraudolente, individuando lo spoofing dell’organizzazione e del dominio. Lo spoofing è un tipo di attacco che falsifica l’indirizzo del mittente facendo sembrare che provenga dall’organizzazione o dal dominio la cui identità è stata rubata.
  • Assenza SPF valido nei record DNS del dominio: Quando il sistema non rileva per il dominio in questione la configurazione di alcuni record DNS importanti e utili a proteggere l’identità dell’azienda contro attacchi di spoofing. Il record SPF consente al server che riceve una email di verificare che il messaggio in entrata, che sembra provenire da un dominio, provenga effettivamente da una lista di server fidati o autorizzati dal proprietario di quel dominio.
  • Numero di recensioni positive su eShoppingAdvisor: Il sito raccoglie e pubblica recensioni utenti. Questo è indice di trasparenza, che crea fiducia e credibilità e invita, sia chi ha già acquistato sia soprattutto i potenziali clienti, a fare acquisti su questo sito. Purtroppo molti siti raccolgono anche opinioni fittizie, o costruite ad arte. Per questo ti invitiamo ad utilizzare uno strumento di raccolta recensioni, quale eShoppingAdvisor, che ti permette di verificare, nella scheda di questo sito, quali recensioni sono autentiche o verificate.

Parametri esclusi dal calcolo dell’indice di affidabilità ma di cui tenere conto

  • Presenza di un modulo contatti, una mail, o una modalità di supporto clienti chiara ed evidente: Quando il sito rispetta l’obbligo di pubblicare in modo chiaro condizioni generali e modalità di contatto. Il sistema inoltre verifica se il contatto email indicato è una casella di posta associata a quel dominio. Ti invitiamo a controllare anche che sul sito siano facilmente consultabili i metodi di pagamento, le modalità di recesso, i costi di spedizione.
  • Quando il sito ha pubblica una Partita IVA: Quando l’azienda ha esposto correttamente la Partita IVA sul sito, così come previsto dalla legislazione italiana. Nel caso di società di capitali è necessario pubblicare anche i seguenti dati: ragione sociale, numero di iscrizione al registro imprese, capitale sociale versato, sede legale. Ricordiamo che questo obbligo non sussiste per le aziende estere, e nei siti di società italiane appartenenti a gruppi multinazionali, salvo che il sito sia intestato alla società avente sede legale in Italia.
  • Presenza di dati strutturati nelle pagine del sito: Quando il sistema individua la presenza, nel codice del sito, di dati strutturati: uno standard utilizzato per classificare il contenuto di una pagina web e facilitare i motori di ricerca nell’organizzazione e visualizzazione di questi contenuti. La presenza di questo codice indica che il gestore sta curando il proprio sito affinché sia classificato, posizionato e individuabile in modo chiaro sui motori di ricerca e dal pubblico.
  • Presenza di una sitemap per i motori di ricerca: Quando il sito dispone di una sitemap valida. Una “mappa del sito” è un documento che informa i motori di ricerca quali pagine del sito indicizzare. Predisporre una mappa dei contenuti del sito è una delle tecniche per facilitare il posizionamento e la visibilità delle pagine del proprio sito.

L’algoritmo di eCommerceSicuro nasce proprio per mettere tra le mani dei consumatori, e non solo, un potente strumento di valutazione degli eCommerce.

L’abito, a volte, fa il monaco: il tuo eCommerce può essere giudicato dal sito web

L’abito non fa il monaco, non si giudica un libro dalla copertina… proverbi noti a tutti: nonostante ciò, talvolta, alcuni aspetti superficiali, come il sito web di un eCommerce, possono dirci molto sulla sua affidabilità. Cerca quindi di rispondere a queste domande più sinceramente possibile.

I prodotti presenti sul tuo eCommerce sono rappresentati da un’immagine che li rappresenta in modo veritiero? Utilizzare immagini onnipresenti, irrealistiche o “di repertorio” potrebbe essere un campanello d’allarme agli occhi di un utente che naviga sul tuo sito, perché potrebbe fargli pensare che dall’altra parte non ci sia veramente quel prodotto che vorrebbe tanto acquistare. Assicurati quindi di fotografare al meglio ciò che proponi sul tuo eCommerce e ricordati di aggiungere una scheda tecnica del prodotto ricca di informazioni utili per decidere sull’acquisto.

Le regole di reso e restituzione sono scritte in modo chiaro sul tuo eCommerce? Non lasciare i tuoi potenziali clienti in balia degli eventi, tranquillizzali permettendogli di leggere queste informazioni che potrebbero essergli utili e che, in generale, appaiono come un segno di onestà dell’eCommerce. Lo stesso discorso vale per Privacy Policy e GDPR che, oltre a dimostrare trasparenza, sono obbligatori da leggi nazionali e internazionali.

I tuoi metodi di pagamento sono affidabili?

Su qualsiasi eCommerce ci si trovi, prima o poi, arriverà il momento di pagare la merce acquistata online: c’è chi paga in contrassegno, chi inserendo i dati della propria carta, chi utilizza soluzioni alternative (come PayPal, o Stripe), ecc.

Il contrassegno è visto dagli utenti come la soluzione più sicura, ma va sempre considerato il sovrapprezzo alle spese di spedizione e i tempi per il recesso, ed è ad oggi una soluzione ormai superata.

Tra le soluzioni di pagamento più efficaci da proporre sul tuo eCommerce c’è sicuramente PayPal, sistema di pagamenti sicuro, collegabile a conti bancari, prepagate e carte di credito.

Un’altra soluzione valida all’acquisto online è la carta prepagata, che fa sentire il cliente al sicuro impedendo clonazioni, phishing, ecc.

Per maggiori informazioni sui metodi di pagamento sicuri, approfondisci su “Pagare on line in tutta sicurezza: quali opzioni scegliere”.

In questo articolo ti abbiamo fornito diversi spunti da seguire per rendere il tuo eCommerce affidabile agli occhi degli utenti, così da farli sentire sicuri e procedere con gli acquisti, e allo stesso tempo permetterti di dimostrare chiaramente la qualità del tuo lavoro e della tua attività online. Ora non ti resta che inserire il tuo dominio su eCommerceSicuro e metterti alla prova!

Articoli correlati

Scrivi un commento

🎁 ASPETTA! 🎁
C’è un eBook GRATIS per te!

Ricevi l’eBook in regalo per aumentare le vendite durante il BlackFriday!

Dati inseriti correttamente. A breve riceverai l'eBook via mail!

Close Window